martedì 20 giugno 2017

Francesco alla scuola di Barbiana

Barbiana nella neve, in occasione del viaggio organizzato dal Forum per Gorizia nel 2012
Un Papa a Bozzolo forse lo si sarebbe potuto anche immaginare, ma la visita di Francesco a Barbiana rientra nella categoria dei gesti più sorprendenti di questo pontificato. Don Primo Mazzolari è stato senz'altro un prete dotato di una straordinaria carica di umanità che lo ha portato spesso in contrasto con le gerarchie, senza per questo venire meno a un'obbedienza convinta all'autorità della Chiesa. Don Lorenzo Milani è stato un autentico rivoluzionario, un vero Maestro che ha riconosciuto come autorità la sola Parola di Cristo e in nome di questa ha saputo accettare ogni vessazione, fino alla costrizione a vivere il proprio ministero in una parrocchia completamente abbandonata. Dalla frazione di Barbiana, sperduta sui monti sopra Firenze, è stato inviato un messaggio che ha trasformato fortemente la politica, la scuola, il mondo militare, la coscienza di milioni di italiani. Colui che era stato esiliato dal capo della Chiesa Cattolica di Firenze, oggi viene visitato, esattamente cinquanta anni dopo la sua morte, dalla guida della Chiesa Cattolica di tutto il mondo. Francesco in preghiera davanti alla tomba di don Milani, in compunto pellegrinaggio nei locali della "Scuola", in delicata contemplazione nella chiesetta attaccata alla canonica... Sono immagini da ricordare che sottolineano il cambiamento dei tempi, l'anacronismo di un'autorità fino a poco tempo fa (per la verità ancora adesso) se-dicente in certe condizioni "infallibile", l'eterna legge del genio religioso perseguitato in vita e riabilitato tanti anni dopo la sua scomparsa. E' un impegno anche per chi ha ricevuto direttamente l'eredità spirituale e culturale di don Milani, i "ragazzi" di san Donato a Calenzano e di Barbiana, spesso in contrasto fra loro sulle regole della memoria e sul destino della casa canonica, peraltro praticamente abbandonata dal momento della morte del Maestro. La presenza di Francesco è un incoraggiamento e un'indicazione per tutti coloro che credono ancora nella possibilità di una Chiesa Cattolica aperta al mondo. La speranza è che non si inneschino processi di beatificazione e che Barbiana non diventi più di quanto è già ora un santuario di pellegrinaggio tradizionale. L'innalzamento sugli altari è il modo più astuto che la Chiesa adotta per disinnescare la carica rivoluzionaria di chi l'ha messa in discussione e l'ha costretta al cambiamento. I santi vengono ridotti a oggetto di venerazione, i loro gesti e le loro parole perdono ogni vitalità e la loro figura viene abilmente ridotta a un'immagine incapace di inquietare.

76 commenti:

  1. Dove eri in campagna elettorale? Potevi e moralmente avresti dovuto aiutare il gruppo. Nel 2012 dopo aver perso le primarie ti sei defilato senza neanche candidarti, lasciando tutti alla loro sorte. Ti sembra solidale? Sei bravo a fare delle prediche con toni altisonanti, ma razzoli male. Dimettiti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questa del 201 2 non la sapevo
      importante che si sappiano queste cose, altro che

      Elimina
    2. Dopo aver perso le primarie era l'unica cosa da farsi.

      Elimina
    3. Si e adesso manca solo che tu dica: negli interessi del forum. Ma per favore!

      Elimina
    4. Non è una questione di interesse ma di stile...

      Elimina
    5. No, di carattere. Non sarebbe diventato sindaco e allora il giocattolo era diventato noioso. Non ti sei mai chiesta sulle ragioni della debacle? Perche votare Forum se neanche Bellavite ci credeva? Anche nel 2012 si dissolse nella nebbia di maggio come oggi. Strano poi che continua a menarla da anni con il 2007, anche prima di queste elezioni, come se il 2012 non fosse esistito. Memoria molto selettiva. Insomma, ha fatto una campagna elettorale non male, anche se non possiamo dimenticare che il forum nel 2007 ha avuto dei grossi vantaggi in termine di voti dalla crisi della margherita, e quindi viene scusato per ogni cosa dopo? Ma stiamo scherzando?

      Elimina
    6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    7. Non c'e'peggior sordo di chi non vuol sentire. Parliamo lingue diverse e davvero, con tutta la piu' buona volonta' non riesco a comprendere proprio nulla delle sue argomentazioni che mi sembrano dettate da motivi di risentimento personale più che da obiettiva analisi di situazioni e comportamento.

      Elimina
    8. Forse la ragione potrebbe essere che sul passato commenti solo per sentito dire

      Elimina
  2. Senza dimenticare che un anno fa, solo un anno prima delle elezioni a cui avevi spinto il forum a partecipare, alla prima poltrona libera hai lasciato cadere tutto. Dobbiamo continuare? Abbiamo tanti sassolini nelle scarpe...

    RispondiElimina
  3. Tu avrai non sassolini ma pietroni nello stomaco.noi invece non abbiamo nulla.piantala con questa patetica tecnica

    RispondiElimina
  4. Il solito poveretto che prima era vittima delle virago poi non poteva esercitare la democrazia al forum adesso ha i sassolini. Ma fatti una vita. Il tuo parere vale zero

    RispondiElimina
  5. I sentimenti negativi fanno male innanzi tutto a chi li prova.
    Sento una gran pena per Lei...

    RispondiElimina
  6. beh dai non ha cosi torto .tu l'hai mica visto in campagna elettorale? io no. squadrone si, noi. ma lui non era in campo, neanche in panchina . non c era per nulla .tipare normale ?!

    RispondiElimina
  7. Chi riveste un ruolo istituzionale non può fare campagna elettorale.
    E se vogliamo dirla tutta anche altri non si sono visti in campagna elettorale e non hanno nemmeno ruoli istituzionali...

    RispondiElimina
  8. Bellavite doveva dare il buon esempio, poteva almeno fare l'allenatore in panchina. Neanche quello si può fare con un ruolo istituzionale? Sonia io ti stimo veramente, ma ora ti arrampichi sugli specchi, non difendere l'indifendibile

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi addolora davvero tanto che tu non abbia il coraggio di dire apertamente quello che provi e ti nasconda dietro l'anonimato.
      Non mi arrampico affatto sugli specchi e sono convinta che Andrea abbia fatto ben più dell'allenatore in panchina. In tutti questi anni è stato per noi un punto di riferimento costante ed una guida preziosa. Anche durante la campagna elettorale non ci sono mancati i suoi consigli e i suoi incoraggiamenti e più di questo non poteva fare.
      Personalmente sento nei suoi confronti un debito enorme per avermi aperto la mente su tanti aspetti della vita pubblica e privata.
      Onestamente, non so cosa si potrebbe chiedere di più ad una persona.

      Elimina
    2. Tu dici? La vediamo diversamente

      Elimina
    3. Su questo non c'è dubbio ma io ho almeno il coraggio di firmarmi.

      Elimina
    4. Parliamo di argomenti, non di firme

      Elimina
    5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    6. Penso sia una mancanza di rispetto per l'interlocutore non firmarsi specialmente se l'altro si firma.

      Elimina
    7. Mi dispiace. Ma non ci stiamo scambiando insulti, solo opinioni diverse,per me conta il contenuto

      Elimina
  9. Comunque non sono certo problemi da discutere con il solito anonimo cuor di leone
    Con Bellavite non abbiamo problemi. Se ce li ha l anonimo affari suoi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un anonimo del forum che critica un altro anonimo del forum, siete spassosi!

      Elimina
  10. guarda parla per te , a me bellavite ha deluso vada a farsi il for um di aiello , in campagna m chiedevano di lui e io nn sapevo che rispondere, mai visto

    RispondiElimina
  11. Perché sei del forum tu?

    RispondiElimina
  12. Non occorre la presenza fisica. Ci sono molti modi per partecipare ed "esserci".
    E comunque non vedo perché debba essere lui ad andarsene...

    RispondiElimina
  13. e secondo te sarei del pd o che so io ? fammi il piacere dai o forse vi serviva solo la manodopera grati s per la campagna elettorale , adesso ci sono due caste

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Manodopera gratis e tanti giovani per dire che il forum ha tanti giovani, ma sai che balla! Senza aiuti non si sarebbe neanche raggiunto il minimo dei candidati per fare una lista. E ora persone mitiche come Stefano, che era onnipresente e bravissimo, sono diventati di colpo dei paria, non servono piu. Ma san Bellavite non si critica, pena l'accusa di non essere del forum. Complimenti, due pesi e due misure!

      Elimina
    2. Per fare una lista equilibrata avevano bisogno di giovani e di uomini, ma cosi' hanno snaturato la natura del gruppo originario... ora i vecchi pagano il fio con queste lotte di potere...

      Elimina
  14. Mi sa che siamostatiunosquadronefinoaldejavu

    RispondiElimina
  15. Non ha fatto la campagna, ma per lo spoglio resuscita per andare in comune e farsi vedere dalla stampa. Il presidente. Non fa una piega

    RispondiElimina
  16. Lo dice lei. Proprio non c'e', la piega...

    RispondiElimina
  17. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  18. Chi ha mai detto che Stefano e' un paria? Ma cosa dite? Comunque questo dibattito va fatto nelle sedi opportune e non qui provocando danni politici

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Suvvia non toglieteci lo spasso...manca solo un commento della signora dell'ANPI

      Elimina
    2. Per provocare danni politici bisogna fare politica, no? Allora siete sul sicuro

      Elimina
  19. Ziberna e Collini fanno melina, tanto si sa chi vince, meno male che il Forum ci intrattiene di nuovo...grazie...

    RispondiElimina
  20. Stefano, una persona leale, corretta, entusiasta, uno come lui non si tira in dietro di fronte al lavoro, lo sappiamo tutti... un pizzico della stessa moneta nei suoi riguardi sarebbe giusto, parliamo con lui dei temi e troviamo un accordo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e non era neanche candidato, proprio come Bellavite...che differenza!!!

      Elimina
    2. Non ci sono paragoni tra i due, Stefano va considerato con rispetto

      Elimina
  21. La resa dei conti tra icomunisti del forum, forse il centralismo democratico piace solo a bellauva e alla dama rossa

    RispondiElimina
  22. Il post era sulla scuola di Barbiana, il cui ENORME insegnamento è più che mai valido. Le polemiche sulla campagna elettorale fatele, e voi del Forum permettetelo, in riferimento a post dei giorni passati. Don Milani e Barbiana non si meritano questo scempio. Giorgio Mancini

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il nesso? Critiche per un sacerdote ciacolone che non ha la caratura morale di Don Milani!

      Elimina
  23. Anche a me dispiace molto che un post su due personaggi importanti come don Mazzolari e don Milani sia diventato occasione per alimentare una polemica che avrebbe potuto trovare adeguato spazio nei post precedenti. Ma essendo chiamato in causa, credo che sia giusto scrivere due righe di precisazione.
    Non intendo rispondere all'anonimo interlocutore che presenta degli argomenti che penso interessino molto poco ai lettori. E ringrazio per i giudizi sulla mia moralità che sono sempre utili per migliorarsi.
    Solo una precisazione, a scanso di equivoci. Ammiro molto Stefano Cosolo e lo stimo anche per l'impegno enorme che ha profuso in campagna elettorale. Condivido pienamente il giudizio dell'anonimo che lo definisce leale, corretto ed entusiasta. L'ho sempre considerato persona impegnata e creativa, promotore di battaglie che ho pienamente condiviso. Ciò non significa che io sia sempre d'accordo con lui su tutto, ma credo che questo sia normale in democrazia e in particolare nel Forum. Mi auguro che anche il "senza volto" non ritenga vietato esprimere punti di vista diversi, tanto più su questioni controverse.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non direi argo menti poco interessan ti . un corso a ccellerato di storia del forum . molto diverso dallav ersione ufficiale

      Elimina
  24. Mi dispiace per lei ma questa non è assolutamente la storia del Forum e non sarà certo una persona sola a fare la storia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho mai detto di raccontare la storia del Forum, commento la storia del Forum in modo critico. Che é tutta un'altra cosa.

      Elimina
  25. Adeguato spazio nei post precedenti? E che dire della frequente censura di commenti critici bollati come le demenziali parole di una persona frustrata e malata solo perchè non piacevano al presidente del Forum, visto che gli toglievano l'aureola dal capo o facevano notare le debolezze di altri intoccabili come l'altra padroncina del Forum? Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma se il Forum non le piace perché ci rimane?

      Elimina
    2. I movimenti come il Forum possono cambiare, migliorare. Dipendono dalle persone, nel bene e nel male. Io credo che il Forum possa cambiare. Per rispetto della campagna elettorale ho smesso di esprimere opnioni che esprimo da tempo. Ora le elezioni sono finte, almeno per il Forum, il risultato é molto negativo (un consigliere non é un successo per chi voleva cambiare la cittá, fare le primarie al primo turno e andare al ballottaggio, ecc.). È il momento di cambiare prima di ritornare a vecchie abitundini che rischiano di ingessare il Forum per altri cinque anni. Se una persona decide di esprimere le sue opinioni sul blog e non in altre situazioni, forse qualche problemino il Forum ce l'ha. Le possibiltà sono due: negare che ci siano problemi e andare avanti come il solito. O cambiare.

      Elimina
    3. Secondo me l'unico ad avere problemi è lei e non vedo perché il Forum dovrebbe cambiare perché lo dice lei.

      Elimina
    4. Abbiamo un punto in comune. Siamo d'accordo che la vediamo diversamente. Molto. I problemi li vedo e li analizzo. Non faccio come gli struzzi.

      Elimina
    5. Il fatto è che li vede solo lei. E' sicuro di vederci bene?

      Elimina
    6. Diamoci pure del lei. E lei pensa con convinzione che tutti siano acritici e d'accordo con Bellavite solo per il fatto che sono silenti? Non ha mai pensato che la maggioranza silenziosa taccia opinioni critiche e scomode con lui e con la Di Gianantonio sapendo che sono due persone che se la legano al dito e se vogliono esserlo sanno essere vendicativi? Non si ricorda della caccia alle streghe per identificare e defenestrare l' 'anonimo' l'estate scorsa? Non si ricorda che invece di ammettere l'esistenza di un dissenso si era pubblicamente dichiarato, anche se le prove erano inconfutabili sul fatto che fosse del gruppo, che non era possibile che fosse del Forum? Secondo lei con un atteggiamento del genere la maggioranza silente prende posizione se in disaccordo? Mi faccia il santo piacere e rimetta la testa sotto la sabbia.

      Elimina
    7. Ma chi li costringe a rimanere?

      Elimina
    8. Domanda sbagliata. Per quale ragione non si sanno affontare simili segnali di disagio? Forse manca l'interesse, forse a qualcuno va bene la situazione attuale, forse il dissenso non si affronta, ma si elimina spingendo la gente a lasciare.

      Elimina
    9. Non si può nemmeno correre dietro a chiunque!

      Elimina
    10. Specialmente se sono persone come lei.

      Elimina
    11. 'Correre indietro a chiunque'
      'Persone come lei'
      (cit.)

      E poi lei ha il coraggio di dire che nel Forum va tutto bene. Si vergogni.

      Elimina
    12. Non andrà bene finchè ci saranno persone come lei.

      Elimina
  26. Francamente, i problemi che lei solleva mi sembrano di ben poca rilevanza e penso che se lei non riesce a parlarne apertamente con tutti gli altri è perché sa di essere l'unico a vederla in questo modo. Stando così le cose, non vedo perché il Forum dovrebbe cambiare. Come è già stato detto da qualcuno prima di me, se lei non si trova bene in questo gruppo è lei a doversene andare e non il gruppo a dover cambiare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Detto da un persona attiva nel Forum da poco tempo mi sembra arrogante. Dov'eri qualche anno fa? E nel 2012? E prima? Cala le ali.

      Elimina
    2. Ho semplicemente tratto le conclusioni da quello che lei dice e, comunque, non credo sia prevista un'anzianità minima per poter dire la propria.

      Elimina
    3. E io non credo che si possa dire a qualcuno di andarsene, avendo fatto solo un paio di cose per il Forum in tempi molto recenti.

      Elimina
    4. Lo dico nel suo interesse, visto che ci si trova così male.

      Elimina
    5. Che ipocrisia. Lei sa benissimo che le cose stanno diversamente. Se tutto andasse bene nel Forum non si farebbero azioni di stampo massonico per il controllo della situazione. Sempre. Negli anni. Anche ora. Che direbbero i nostri giovani appassionati se sapessero cosa sta succedendo dietro le quinte? Li si sta trattando come delle pedine. Proprio come nei partiti che diciamo di rifiutare. Potere e controllo. E chi guida tutto? I soliti due, abilissimi burattinai.

      Elimina
  27. Che parli di ipocrisia uno che si nasconde dietro l'anonimato per esprimere quello che pensa e che, con tutta probabilità, quando incontra le persone in questione mostra una faccia ben diversa, è veramente sconcertante!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho qualche difficoltà a pensare che si tratti di un componente del Forum. Sono anch'io nel Forum da qualche anno e sinceramente non mi è capitato di notare che ci fosse la supremazia di qualcuno su altri. Nè che le opinioni di alcuni fossero represse. Rosamaia Forzi

      Elimina
  28. Chiediamolo ai giovani che hanno fatto la campagna elettorale con passione e impegno chi sarebbe l'ipocrita. Chiediamolo a Picco chi sarebbe l'ipocrita, un Picco volutamente tenuto all'oscuro di tutto, anche lui una semplice pedina anche se candidato sindaco, anche se ci ha messo non solo la faccia, ma tutto quello che aveva da mettere. Io la mattina voglio potermi guardare nello specchio. Ma forse questo a lei non interessa. Di sicuro non interessa ai due burattinai.

    RispondiElimina
  29. Ma il fatto di lanciare tutte queste accuse in modo così vile come le consente di guardarsi allo specchio?

    RispondiElimina
  30. Chi è la persona vile? Ma per piacere! Nessuna accusa infondata. Solo fatti accaduti e attuali, per giunta in sviluppo.
    O si inizia di nuovo a negare? A dire che il dissenso non esiste? Che deve essere qualcuno di fuori con tanta fantasia, noi tutti d'accordo?
    Spiegatelo voi a Picco che non vi fidate di lui, anche dopo che ha messo la faccia per il Forum in una battaglia persa in partenza, anche per voi che adesso vi chiedete da che parte stia e giocate in modo sporco argomentando sul fatto che non è iscritto per escluderlo dalle prossime azioni interne. Vile. Spiegatelo ai candidati nuovi al Forum, buoni se serve qualcuno se possibile giovane da mettere in lista per poter avere una lista e poi vantarsi di avere tanti giovani o per fare campagna elettorale, ma sui quali poi i burattinai si chiedono come si comporteranno, se sono leali. Vile. Spiegatelo ai giovani, che una iscrizione formale al Forum e qualche ciacola o una campagna elettorale di dieci anni fa contano più che il lavoro fatto oggi senza chiedere niente in cambio, per passione, abnegazione e sincerità. Vile.
    Spiegatelo, se ci riuscite. Che il coraggio non lo avete, lo avete dimostrato dopo il voto.
    Da oggi mi posso di nuovo guardare allo specchio. E voi?

    RispondiElimina
  31. Sarebbe interessante sapere cosa vede quando si guarda allo specchio.

    RispondiElimina
  32. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina