giovedì 9 febbraio 2017

Ok, povero consigliere regionale Ziberna, paghiamo noi...

Oggi il povero Ziberna sostiene di non rinunciare alla prescrizione sostanzialmente per mancanza di risorse economiche e si dichiara pronto a farsi processare se il Forum o chi per lui lo aiuta pagando al posto suo.
E perché no? Credendo nella democrazia e nella necessità che i rappresentanti del popolo siano scagionati da qualsiasi ombra, il Forum manifesta la disponibilità a pagare le spese processuali del povero Ziberna, purché questi rinunci alla prescrizione e si faccia processare.
Il candidato sindaco del centro destra ha tutti i nostri riferimenti necessari. Con una colletta interna troveremo il modo di sostenere le spese del misero consigliere regionale, comprendendo bene che i circa 7000 euro mensili netti che riceve per il defatigante lavoro di strenuo oppositore non sono sufficienti ad assicurargli la possibilità di un procedimento che stornerebbe da lui ogni dubbio o perplessità.

31 commenti:

  1. Che bel! Partecipo anche mi!

    RispondiElimina
  2. Non credo che accetterà mai di farsi processare, nemmeno se lo paghiamo...

    RispondiElimina
  3. Che si vergogni e vada a lavorare!

    RispondiElimina
  4. Ma come volete che si faccia processare? Andate a leggere il Messaggero Veneto del 13 aprile 2015. Viene riportato il testo di una mail che Ziberna invia a Lombardo, titolare della ditta che si aggiudicherà gli appalti. Scrive testualmente Ziberna: "Il CONI ha necessità come la volta scorsa di tre preventivi...scrivi a Luana e dalle anche due recapiti di società che faranno un'offerta superiore, così ti viene assegnato in fretta l'incarico".
    Non solo. Una delle due società che presentarono un'offerta di importo superiore fu quella che svolse in effetti il lavoro in subappalto per la Alan Normann...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche Il Piccolo del 1.10.2015.

      Elimina
    2. La Alan Normann è la società di Lombardo.

      Elimina
  5. Vediamo cosa risponde adesso!

    RispondiElimina
  6. 7.000 euro di indennità più 3.600 di rimborso spese...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...rimborso spese de avvocati?

      Elimina
  7. Come ha detto Giacchetti al congresso PD? Avete la faccia come il popoci!

    RispondiElimina
  8. Mi sembra che il culo sia molto meglio!

    RispondiElimina
  9. Ma non c'è nessuna Autorità che verifica la presentabilità delle candidature? Rosy Bindi, dove sei?

    RispondiElimina
  10. Perché non facciamo una richiesta al Prefetto?

    RispondiElimina
  11. E questo dovrebbe fare il sindaco ?

    RispondiElimina
  12. Solo in in Italia può succedere!!!

    RispondiElimina
  13. E adesso è consigliere regionale!
    Penso che sia arrivato il momento di abolire le Regioni. I guai che fanno sono di gran lunga maggiori dei benefici (quali?).

    RispondiElimina
  14. Sì, anche perché hanno portato al potere una classe politica di livello davvero infimo, sotto tutti i punti di vista.

    RispondiElimina
  15. Ma ci sono i boccaloni che li votano compatti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di boccaloni credo che ormai ce ne siano pochi.Di paraculi benestanti e imboscati vari a carico dei contribuenti ce ne sono ancora molti.E' qui che sta il problema.

      Elimina
  16. Così per il prossimo appalto per l ascensore basterà telefonare a Luana

    RispondiElimina
  17. Oltretutto non si può nemmeno dire che sia disonesto ma intelligente: ma come si fa a mettere per iscritto le proprie porcherie??

    RispondiElimina
  18. Ma dov'è finito il commentatore di destra?

    RispondiElimina
  19. come diceva don Abbondio: se uno il coraggio non ce l'ha non se lo può dare

    oggi tanti adolescenti non riescono a percepire la gravità degli atti commessi

    un adolescente candidato sindaco a Gorizia

    RispondiElimina
  20. Scusa, ma non ho capito cosa c'entra. qui parliamo di adulti non di adolescenti.

    RispondiElimina
  21. In un post su FB, Cingolani si associa alla volontà di fare una colletta per pagare le spese processuali al candidato Ziberna, accusato di turbativa d'asta. Ora, per il sindaco di una città, dove di appalti se ne fanno molti, questa imputazione è molto grave, non è la stessa cosa di passare con il rosso. Dunque se Ziberna vuole uscire pulto dalla vicenda, si faccia processare, senza troppe chiaccchiere, altrimenti si sottoporrà alle critiche dell'elettorato, stanco e stufo dei politici e dei loro guai giudiziari. Ma la cosa che colpisce nella risposta è che Ziberna dice che l'attacco se lo aspettava dall'estrema sinistra, ma da Cingolani no. Ora, siamo solo noi a volere che i sindaci non abbiano ombre sul loro passato? Gli altri, come suggerisce Z., dovrebbero occuparsi dei problemi della città. Si sa, sono uomini di mondo, adusi ai guai coi tribunali. A volere giustizia lasciano i pezzentoni comunisti che credono nel mondo dei puffi. D'ora in poi per me è#Z.orgiadelpotere

    RispondiElimina
  22. Se avete soldi che vi avanzano, dateli ai poveri invece che a Ziberna. Siete solo dei borghesucci arroganti che giocano a fare politica di 'sinistra'.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Almeno non siamo inquisiti. Tra l altro i consiglieri regionali tanto proletari non sembrano

      Elimina
  23. Non c'è pericolo che li diamo a Ziberna. Non si farà processare manco morto!

    RispondiElimina
  24. Ma si potrebbe fare fifty fifty.se e' colpevole paga lui se e'innocente noi

    RispondiElimina
  25. sì, ma questo implicherebbe farsi processare, cosa che lui fugge come la peste!

    RispondiElimina