venerdì 3 febbraio 2017

Lo Ziberna “prescritto”

I giornali di oggi riportano la notizia che nell’udienza fissata per il prossimo 5 aprile al Tribunale di Trieste verrà dichiarato estinto per prescrizione il reato di turbativa d’asta contestato al candidato sindaco del centrodestra Rodolfo Ziberna.
Qualche precisazione al riguardo appare necessaria.
L’estinzione del reato per compimento dei termini di prescrizione non è un “accidente” che si abbatte sull’imputato suo malgrado.
Al contrario, essa viene dichiarata dal giudice a condizione che l’imputato non vi si opponga.

Se, come sostenuto dall’avvocato, l’estraneità ai fatti di Ziberna era già emersa al di là di ogni possibile dubbio perché non opporsi alla dichiarazione di intervenuta prescrizione e chiedere, invece, un proscioglimento nel merito? 

15 commenti:

  1. Domanda troppo difficile.Mi torturerà tutta la notte

    RispondiElimina
  2. Con la giustizia non si scherza. Se si può approfittare di una estinzione di reato è meglio (per chiunque). Di casi di innocenti (rinuncianti alla prescrizione) poi condannati ne sono successi e ne succederanno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però così il dubbio rimane.

      Elimina
    2. E allora avanti con la prescrizione... Fa comodo a tutti!

      Elimina
    3. Penso che da parte di chi si candida a sindaco e condiziona la sua candidatura all'assoluzione sarebbe stato doveroso rinunciare alla prescrizione e chiedere un proscioglimento nel merito.

      Elimina
  3. Toh! La parolaia ha smesso di firmarsi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come fa lei cuor di leone

      Elimina
  4. sonia santorelli3 febbraio 2017 18:07

    Per mera dimenticanza non ho firmato il post ma, a differenza di altri, rimedio subito.
    Constato, comunque, con soddisfazione che il blog del Forum annovera tra i suoi lettori molte persone del tutto estranee alle sue idee.
    Non credo possa dirsi altrettanto per altri siti, la cui banalità scoraggerebbe anche un monaco certosino.

    RispondiElimina
  5. Vedi cretinetti? Solo tu non ti firmi perché sei un coniglio ��

    RispondiElimina
  6. Come dice Travaglio: in Italia i procedimenti penali fanno curriculum!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In Forza Italia poi...

      Elimina
    2. Quelli di forza italia sono stati i maestri, e in breve tempo sono stati superati dagli allievi del pd.

      Elimina
  7. In Italia non basta essere innocente, devi lavorare e pagare i legali per dimostrarlo. Cosa vuoi che uno poi rinuncia alla prescrizione?

    RispondiElimina
  8. Questo significa mancanza di fiducia nelle Istituzioni, abbastanza grave per chi si candida a rappresentarle!

    RispondiElimina
  9. Ziberna è colpevole. Altrimenti non ne avrebbero chiesto il rinvio a giudizio.

    RispondiElimina