giovedì 23 febbraio 2017

“Collini e Ziberna evitano di scontrarsi”

Il Piccolo ha pubblicato ieri uno strano articolo relativo alla campagna elettorale in corso a Gorizia per l’elezione del sindaco.
Dopo aver sottolineato il fatto che due dei candidati, Collini e Ziberna, hanno finora accuratamente evitato lo scontro diretto per concentrarsi ad illustrare i loro progetti per risolvere i problemi reali della città, si afferma che “la partita elettorale si gioca essenzialmente sul tema del lavoro in prima battuta e in seconda sulla questione della sanità”.
Peccato davvero che in entrambi questi settori, nevralgici nella vita dei cittadini, un sindaco possa fare realmente ben poco!
Come tutti sanno, il problema dell’occupazione è strettamente collegato con quello dell’andamento economico dell’intero Paese mentre quello della sanità viene gestito a livello regionale.
Fatte queste ovvie considerazioni, non si riesce a comprendere su cosa mai si stiano concentrando i due candidati e quali soluzioni mirabolanti possano proporre per risolvere i problemi di cui sopra.
Siccome non voglio pensare che un giornalista possa incorrere in un simile errore mi chiedo quale sia lo scopo ultimo di questo articolo.
La risposta appare fin troppo evidente ma è davvero triste esser costretti a concludere che sia così! 

SaSo

24 commenti:

  1. Penso che sia stato veramente oltrepassato ogni limite. Sarebbe da denunciare all'Ordine dei Giornalisti.

    RispondiElimina
  2. Considerando tutte le balle spaziali che la quasi totalità della stampa nazionale propina ogni giorno ai lettori di quotidiani credo che l'ordine dei giornalisti sia già da parecchio tempo andato a farsi benedire, sostituito in toto dall'ordine degli scribacchini a pagamento. Il limite è stato superato ormai da diversi anni, ma sono pochi (e bistrattati) quelli che se ne sono accorti.

    RispondiElimina
  3. E poi ci meravigliamo se siamo agli ultimi posti come libertà di stampa.

    RispondiElimina
  4. A memoria non ricordo che Il Piccolo fosse mai sceso così in basso. "Piccolo" di nome e di fatto.

    RispondiElimina
  5. Il livello della stampa italiana è infimo.

    RispondiElimina
  6. invece a me oggi il piccolo è piaciuto!
    paginate su LA CITTA' SI STA SVUOTANDO e giovani che se ne vanno, strade vuote e palazzi come ruderi...e qui il colpo di genio: RIANIMIAMOLA CON IL VINO!!!
    se i giornalisti del piccolo si candidano io li voto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma se nemmeno quelli del Forum votano per Picco allora chi lo vota?

      Elimina
    2. ok vino per tutti ma qualcuno è meglio che diluisca con un po' d'acqua

      Elimina
    3. me piasi ma senza acqua...

      Elimina
  7. Tutti così in massa?

    RispondiElimina
  8. Farebbero certamente meglio di Ziberna e Collini messi insieme.

    RispondiElimina
  9. Se è per questo, chiunque farebbe meglio di Ziberna e Collini.

    RispondiElimina
  10. Ci vuole molto poco!

    RispondiElimina
  11. Il piccolo e' il giornale del partito della nazione? Si permettono di definire fuffa altri candidati e lettori del giornale? Ma chi si credono di essere? Spero che qualcuno intervenga a chiedere scusa.

    RispondiElimina
  12. Sarebbe il minimo!

    RispondiElimina
  13. Ma i candidati delle altre liste non hanno detto niente?

    RispondiElimina
  14. Aspetto le scuse del sig.Cat.So che ci sei non nascondetevi

    RispondiElimina
  15. Penso che sia stato imbarazzante anche per i due candidati "favoriti": descriverli come immersi a fare cose che non sono nella loro disponibilità!
    Che autogoal!

    RispondiElimina
  16. Si però parliamo di giornalisti e non di beoni del bar sport che quindi dovrebbero avere delle competenze e non sparare cretinate offensive per una parte di lettori.

    RispondiElimina
  17. ...si vabbè però el Picolo non lo legi più nissun e quei pochi che lo leggi lo leggi in bar e no lo compra

    RispondiElimina
  18. Eh no. Io lo compro tutti i giorni e stimo molti giornalisti. Per me la responsabilità e' di chi ha scritto quelle cose irrispettose proprio neo confronti di chi legge il quotidiano e che pensa che zibcol non sia l unica alternativa

    RispondiElimina
  19. Ma dal Piccolo è stato detto qualcosa?

    RispondiElimina
  20. Ovviamente tutto tace.vuol dire che da domani si legge in bar
    Questa è la deontologia professionale

    RispondiElimina