sabato 31 dicembre 2016

Yin e Yang

Ecco come il Maestro cinese spiega ai cittadini goriziani, in procinto di votare, la cristallina presenza nell'Unico di due aspetti apparentemente contraddittori.

Primo esempio: la coppia civico/ ingrato. Un tempo -spiega il Maestro- civico significava “che appartiene ai cittadini, della città”, oggi, come il giorno trascolora nella notte e la notte nel giorno, civico significa politico che, messa nel cassetto la tessera che gli ha garantito prestigio nella pubblica amministrazione, rinnega il piatto che pur gli consente di ricandidarsi come civico nella pubblica amministrazione per ottenere uguale prestigio.
Secondo esempio: sinistra/do cojo cojo. Un tempo sinistra significava schieramento che tutelava gli interessi delle grandi masse di deboli per garantire uguaglianza ed equilibrio sociale; oggi significa schieramento che garantisce equilibrio elettorale alle liste civiche che rappresentano gli interessi massicci dei grandi della città. Nel vedere come il bianco diventa nero e il nero muta nell'opposto, i discepoli rimasero muti e meditarono sul grande Mistero della Vita e sulla difficoltà a mantenere la Retta Via. cin-cin.

4 commenti:

  1. mi pare azzeccato, cin cin

    RispondiElimina
  2. Tutto bello ma scendiamo dall'altro pianeta ed affrontiamo i casi della vita quotidiana. E non ci importa nulla di cosa fanno i voltagabbana e gli ex tesserati. Usciamo dal "nostro" isolamento, mi verrebbe da dire.

    RispondiElimina
  3. Ti facciamo l elenco delle cose fatte dei volantini distribuiti come fa Fede o ci rilassiamo um po'?

    RispondiElimina
  4. Ma quale sinistra e sinistra. Bastai fare l’esempio dei sindacati che prima dovevano proteggere i lavoratori, poi solo alcuni lavoratori, poi quelli che non facevano un cazzo e si sarebbero meritati il licenziamento e alla fine si sono ridotti a proteggere solo se stessi.

    RispondiElimina