sabato 31 dicembre 2016

Twenty top ten (con un limite)

Non poteva mancare il nostro amato Presidente nella top ten delle 20 persone che hanno lasciato un segno nel 2016. Andrea Bellavite, scrittore, camminatore, uomo di cultura e giornalista sarebbe stato un ottimo sindaco di Gorizia: avrebbe portato la città ad una maggiore apertura e modernità che ci avrebbe fatto conoscere oltre le sponde dell'Isonzo. Giustamente gli astuti aiellesi non se lo son lasciato scappare. Noi del Forum prepariamo in cucina deliziosi manicaretti, sforniamo personaggi in gamba, senza i difetti dei politici locali – narcisismo, trasversalità paracula, sinistra ton sur ton, baciapilismo de sacrestia – ma i nostri concittadini hanno il palato rovinato dalla polpette indigeste e stantie e dal tavernello in tetrapack che ingurgitano da 70 anni. Ma noi non ci arrendiamo e continuiamo a proporre novità da leccarsi i baffi, perchè tanto sappiamo che se qui non avranno successo, saranno richiestissimi altrove. Un'ultima amara osservazione. Come è possibile che tra i 20 ottimati non ci sia una donna? Possibile che non ci distinguiamo mai in niente? O passiamo troppo tempo ai fornelli?
adg

18 commenti:

  1. Intanto su fb critiche delle lettrici sul fatto che tra i 20 non co sia una donna. Maschilismo o provincialismo? Urge una scusa o una riparazione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giustissimo! E poi basta con queste stupidaggini precotte e di regime. Basta ipocrisia finto buonista.

      Elimina
    2. Esattamente come I profughi...neanche una donna. Mai.

      Elimina
    3. Purtroppo noi donne siamo nettamente inferiori agli uomini. E'un dato di fatto.
      Nessun uomo si sarebbe messo a piangere in Consiglio Regionale perché la moglie lo ha lasciato!

      Elimina
    4. Immagino che lei sia un macho de destra. Comunque meglio piangere che essere inquisiti

      Elimina
    5. Con questo tipo di risposte non si va da nessuna parte.

      Elimina
    6. E da che parte bisogna andare? Da chi dice che le donne sono peggio degli uomini? Ma neanche mia nonna la pensava così

      Elimina
    7. Con questo tipo di risposte si dimostra soltanto che l'affermazione di cui sopra corrisponde al vero.

      Elimina
    8. Si buana.viva omo bianco che aiuta povero negro

      Elimina
    9. Dibattito davvero di livello elevato!

      Elimina
  2. In buona compagnia, anche con il fratello del 1o Presidente de Il Mosaico. Niet alle donne, a loro solo sottoccupazione. PS: nella tradizione anche di CL.
    Sono un monotematico arrabbiato!

    RispondiElimina
  3. tra le donne che si son distinte in questo territorio, politicamente, me ne vengono in mente due,una è la cisint, l'altra è la nostra anna.

    RispondiElimina
  4. ...gli astuti aiellesi....? Pd e contermini si vorrà dire. Con la fine d'anno è arrivata a buon punto la rogna della piazza di Joannis (lavori del 2005). Ora vedremo se la giunta Pd attiverà i legali contro i loro colleghi di partito ed allora amministratori (si parla di qualche decina di migliaia di euro di danni). Che rogna caro Bellavite....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che scoop, anonimo delle 12.51! "Si parla di qualche decina di migliaia di euro di danni". Ma era scritto su tutti i quotidiani locali, con tanto di nomi, cognomi, professioni e cifra esatta da pagare... E non c'è da attivare alcun legale contro nessuno, è una causa finita e a chi è stato condannato è possibile chiedere - se lo ritiene opportuno - l'Appello. Di rogne ce ne saranno ovunque molte, ma questa proprio non lo è, si tratta di una causa giudiziaria che ha un suo iter del tutto al di fuori delle questioni politiche attuali. E non c'è nulla di nulla di segreto...

      Elimina
    2. Anonimo2 gennaio 2017 15:54 pare molto ben informato. Ma è sicuro delle sue informazioni? Ai posteri l'ardua sentenza. Di segreto c'è il fatto che il Pd locale ha preferito risolvere il problema con il silenzio di una pesante pietra sopra ad una débâcle annunciata come quella dei lavori menzionati.

      Elimina
    3. Finirà a tarallucci e vino, come nella migliore tradizione del consociativismo targato vecchio Pci

      Elimina
    4. A sentire gli esponenti del Pd locale e gli appartenenti alla giunta che aveva deliberato i lavori, la colpa è di tutti ma loro sono privi di ogni responsabilità (anche fosse solo morale). Tant'è che evitano anche di parlarne.... e preferiscono discutere degli errori ben più piccoli di altri!

      Elimina
  5. Uno dei tratti indicativi del narcisismo: il vantarsi (sottilmente ma con insistenza) dei propri risultati e l'esagerarli.Chissà perché la propria visione è sempre quella vera, è sempre la perfetta religione, il perfetto governo, l'uso perfetto e compiuto di ogni cosa....

    RispondiElimina