domenica 4 dicembre 2016

Le top five della depressione

Quali sono le notizie del giorno che deprimono ancora di più il ciclotimico border line? Io dico le mie:

1 la candidatura di Ziberna a sindaco di Gorizia. La sola idea di fare una campagna elettorale che rinverdisce i temi delle foibe, dei lapidari, dei crimini dello slavo comunismo e dell'italianità di Gorizia mi fa venire male allo stomaco. A Gorizia gli anni'50 non passano mai. Anche quando speri che il mondo sia andato avanti c'è sempre chi ti ricorderà Porzus, i 40 giorni, le deportazioni e Borovnica, dimenticando ovviamente il resto. Non ci si schioda da qui, non cambia mai niente.

2 Vedere a Monfalcone gente che militava nel PD di Bersani o era assessore con Pizzolitto cambiare casacca e mettersi con la Cisint. La coerenza sembra la virtù dei fessi. La diaspora dei bersaniani verso Renzi o il centro destra è agghiacciante.

3 Leggere che il nuovo assessore alla cultura del comune di Monfalcone cancella il ciclo teatrale di ContrAzioni, una rassegna che portava in regione nuove sperimentazioni teatrali, monologhi e spettacoli innovativi. Ci rimane Sior Todero brontolon e l'operetta.

4 Vedere l'Istituto di musica di Gorizia riaperto per fare degustazione vini. Un passato glorioso di Gorizia che finisce all'osteria; girare l'angolo e vedere la collina del castello deturpata e non vedere nessuno in piazza che protesta per l'enorme sperpero di denaro pubblico

5 Sentire che Romoli vuole mettere una recinzione lungo l'Isonzo per impedire ai migranti di fermarsi. Consiglio il riutilizzo del filo spinato della Transalpina, così rimaniamo in tema e non gettiamo al vento altre centinaia di migliaia di euro.
 
adg

8 commenti:

  1. Almeno una buona notizia però oggi l'abbiamo.

    RispondiElimina
  2. E la gente che era bersaniana poi convertita al renzismo cosa farà? Faccio um nome:Maran. E adesso pover uomo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bè in effetti adg scorda di menzionare tutta la schiera di bersaniani e bersaniane di ferro che subito dopo la vittoria di renzi alle primarie pd sono saliti sgomitando come pazzi sul carro del vincitore. Ora la vedo dura scendere (e lo dovranno fare alla svelta).

      Elimina
    2. Me li ricordo eccome. Questa volta do ragione a Dalema.saranno i neo renziani a sbranarlo per primi facendo i distinguo

      Elimina
    3. Maran chi? Ah quello che cambia casacca a seconda del vento ... un vero gradese doc!
      Basta ignorarlo e ... sparisce.
      La classica inconsistenza!

      Elimina
    4. E che si lamentava per i parlamentari pagati poco...

      Elimina
  3. Per il mal di stomaco consiglio un buon malox....

    RispondiElimina
  4. senza ombra di dubbio la due.

    RispondiElimina