lunedì 7 novembre 2016

Un’interrogazione ancora inevasa dall’assessore all’ambiente del Comune di Gorizia

Nell’ultimo “Piano Finanziario TARI 2016” c’è un dato per il quale è necessaria una spiegazione da parte di Isontina Ambiente e del Comune di Gorizia. La voce “Costi spazzatura e lavaggio strade” nel Piano finanziario del 2005 ammontava a 424.739 euro; negli anni ha continuato a crescere e quest’anno è di 900.326,90 euro, cioè è più che raddoppiata rispetto all’anno di inizio della raccolta differenziata. Nel Piano Finanziario sopra indicato, il servizio previsto da quel costo, a pag. 13, è così schematizzato: “1) spazzamento centro città; 2)spazzamento festivo centro; 3) servizio operatore manuale centro città; 4) interventi straordinari (sagre, manifestazioni, eventi, interventi su richiesta)”. Non riusciamo a capire la ragione del vertiginoso aumento di questa voce di costo: gli abitanti della città continuano a diminuire e non ci risulta che la città si sia estesa o che ci sia stato qualche anomalo insediamento.
Per capire meglio e per allontanare il sospetto che il costo degli “interventi straordinari” per sagre, fiere e manifestazioni varie sia a carico dei cittadini, il giorno 1.9.16 (con lettera consegnata al comune e protocollata lo stesso giorno) abbiamo chiesto all’assessore Del Sordi e al Sindaco Romoli di conoscere nel dettaglio il costo delle singole quattro voci sopra indicate, in particolare quello degli “interventi straordinari”.
Si è recentemente conclusa la grande manifestazione “Gusti di Frontiera”, che ha visto affluire in città centinaia di migliaia di visitatori. Sul Piccolo ci è stata raccontata la grande soddisfazione del sindaco, che si compiaceva del fatto che per il Comune la manifestazione fosse stata a costo zero, perché le entrate avevano pareggiato le uscite. Ma soprattutto ci si rallegrava che il giro d’affari nel suo complesso avesse sfiorato i dieci milioni: incassi degli stand, introiti di bar e ristoranti, ma anche degli altri negozi, in particolare di quelli di abbigliamento.
Sarebbe proprio paradossale che a fronte di tanti guadagni e di nessuna spesa da parte del Comune, fossero i Goriziani a pagare con la loro tassa sui rifiuti la pulizia della città dopo “Gusti di Frontiera”. Tuttavia nessuna risposta è giunta alla nostra lettera né dall’assessore né dal sindaco e i 30 giorni previsti dalla legge sono scaduti.
Di conseguenza restiamo con i nostri interrogativi: qual è l’ammontare delle singole voci del costo dello spazzamento e lavaggio delle strade? Sono i Goriziani a pagare i costi delle pulizie dopo manifestazioni come “Gusti di frontiera”, Fiera di S.Andrea, mercati ecc. Se così fosse, ci chiediamo: ma la filosofia della legge che disciplina la raccolta differenziata dei rifiuti non è che “chi sporca, paga” ?
Rosamaria Forzi

26 commenti:

  1. Pazzesco l'aumento dei costi della raccolta spazzatura del doppio in un decennio, quindi circa 10% ogni anno. Ma l'opposizione in Comune cosa fa a parte girarsi i pollici? Qui nessuno controlla e difende gli interessi del cittadino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Povero PD, succube dei "soliti noti". Ma tutto cambierà con Collini, solito noto.

      Elimina
    2. 'Opposizione' attuale in Comune = Cingolani e 5 Stelle. Risultati visibili = zero.
      Perché non le pongono loro simili domande?

      Elimina
    3. Perché Botteghi e Cingolani preferiscono prendersi il gettone di presenza sonnecchiando tra i banchi del Comune, nel mentre noi paghiamo il loro gettone e il caro-spazzatura!

      Elimina
  2. Nessuno tranne la Forzi e per di più da privato cittadino all'esterno delle istituzioni...chapeau!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rosamaria Forzi for sindaca!

      Elimina
    2. La voterei all'istante.
      Lei sarebbe sì un candidato sindaco credibile e forte ... anche e soprattutto in senso innovativo.

      Elimina
  3. Trovo inaccettabile che la strana coppia Del Sordi e Romoli non si sia degnata di rispondere all'interrogazione postagli due mesi fa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. scommetto che non l'hanno fatto fino a oggi, sforando di oltre un mese i 30 giorni previsti dalla legge...vergogna, Romoli e Del Sordi, imparate a rispettare chi vi paga lo stipendio

      Elimina
    2. L'assessore Del Sordi fino a prova contraria lavora per i cittadini e non viceversa. Se non sa adempiere il suo ruolo, lasci.

      Elimina
    3. Se lavora bene come risponde alle interrogazioni dei cittadini, forse il vero sporcaccione é Del Sordi

      Elimina
  4. Dopo aver letto la vergognosa non risposta di Del Sordi alla Forzi sul Piccolo di oggi e la sua accusa ai goroziani di essere dei zozzoni, anche io sarei molto curiosa di conoscere i dettagli della voce 'costi spazzatura e lavaggio strade': che Del Sordi ed il Comune rispondano, come da indiscutibile dovere istituzionale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspetta e spera. Quelli nicchiano e basta.

      Elimina
    2. Mi associo alla richiesta, invece di offendere i suoi concittdini l'assessore risponda con i dati richiesti.

      Elimina
  5. Perché hanno mai risposto a qualcosa?aspettiamo ancora risposte sull ascensore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E abbiamo più di 8 milioni di ragioni per farlo!

      Elimina
  6. Avete letto il Piccolo?
    Del Sordi non risponde in modo dettagliato alla domanda postagli sul piano TARI 2016, però si permette di definirci degli "sporcaccioni" per giustificare l'aumento vertiginoso dei costi, cercando di chiudere in maniera grossolana il caso con una simile uscita.
    Vergogna, Del Sordi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Altro che chiusura del caso, qui si deve andare a fondo!

      Elimina
  7. Ma secondo voi la Bellan è stata all'altezza del ruolo che gli è assegnato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E Del Sordi invece? Il nulla fatto assessore.

      Elimina
  8. Rosamaria, complimenti per la tua ultima denuncia a tutta pagina sul Piccolo. La risposta dell’assessore De Sordi è molto debole e si commenta da sé nella sua solita pochezza e ipocrisia.
    Forum, perché non fate parlare anche lei domani sera al Kulturni? Di cose concrete da dire su e per Gorizia ne ha, di sicuro molte di più dei tanti che a parole si pavoneggiano a ogni occasione senza però aver mai realmente inciso nella politica dei fatti in questa città allo sbaraglio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi associo alla giusta proposta e osservazione!

      Elimina
    2. Se fosse possibile Rosamaria Forzi sarebbe ovviamente fra i relatori di domani. Le siamo tanto grati per la sua presenza e la sua preziosa collaborazione in questi ultimi anni. Magari averla fra noi nell'assemblea!

      Elimina
    3. Ieri sera, gli applausi quando é stata chiamata in causa ed é stata sottolineata l'importanza della trasparenza hanno espresso al meglio il tuo pensiero, Andrea, e la gratitudine di noi cittadini. Grazie per il tuo centrale contributo per cambiare questa città, cara Rosamaria!

      Elimina
  9. Stefano Abrami9 novembre 2016 20:17

    Buonasera. Lunedì ho riproposto come interrogazione in consiglio comunale i quesiti inevasi, con particolare riferimento a "interventi straordinari (sagre, manifestazioni, eventi, interventi su richiesta)". Ho inoltre chiesto il dettaglio del costo relativo alle pulizie straordinarie durante e dopo Gusti di Frontiera di quest'anno. Per entrambi i quesiti ho chiesto la risposta in forma scritta, che dovrebbe essere fornita entro 30 giorni dall'interrogazione. Ma è pessima prassi di questa Giunta non rispettare il termine, e a volte non rispondere affatto neppure ai consiglieri. Speriamo in aria nuova...
    Stefano Abrami

    RispondiElimina