mercoledì 26 ottobre 2016

Nessun timore, tanta amarezza...


La sede del Forum per Gorizia è stata fatta segno di un atto vandalico, ieri pomeriggio. Niente di drammatico, per l'amor del cielo: due scritte con il pennarello ovviamente nero. La prima dimostra una buona conoscenza della lingua latina, il genitivo è appropriato e il concetto espresso denota una certa capacità di ragionamento intorno a una particolare parte del corpo: si tratta forse della firma del writer? La seconda ripropone i partecipanti all'esperienza del Forum come "titini". E' una dizione non nuova che si aggiunge a tante altre, tipo cattocomunisti, ciellini, slavo-comunisti, tradizionalisti, papisti e via dicendo. E' un onore essere insultati da chi non ha il coraggio di far vedere la propria faccia e comunica imbrattando i muri (e forse anche i monumenti...). Restano una grande amarezza per il livello sempre più basso del dibattito politico in città e la seccatura di dover ripulire gli stipiti delle porte di una sede che non è proprietà del Forum, ma dell'Ater e di conseguenza - almeno in teoria - di tutti i cittadini. Il rozzo atto del (o dei) writer fascista spinge il Forum a procedere con ancora maggior coraggio e convinzione sulla strada intrapresa. A cominciare da martedì 8 novembre, alle ore 18 al Kulturni dom, quando si darà ufficiale inizio alla lunga campagna elettorale verso le amministrative 2017, con la presentazione dei programmi e del candidato sindaco Andrea Picco.
Andrea Bellavite

13 commenti:

  1. Piena e totale condanna del gesto e solidarietà a voi che lo avete subito.
    Non la penso esattamente come voi ma credo nel rispetto delle persone e delle verità.

    RispondiElimina
  2. Riflette la tensione che ormai respira questa città, massima solidarieta e condanna per il gesto.

    S.M

    RispondiElimina
  3. Solidarietà al Forum. Si tratta della mano di qualche solito imbecille che non avendo nulla di meglio da fare nella propria vita e giornata, trascorre il tempo insultando ed insultandovi. Ovviamente fate una segnalazione alle autorità competenti, non si deve sottovalutare nulla specialmente in questo periodo. mb

    RispondiElimina
  4. Strano. Alcuni pensano che siamo di sinistra,altri che siamo troppo poco di sinistra,altri che siamo CL,altri ci dicono titini.Ma chi siamo da dove veniamo e dove andiamo lo vedrete l 8 novembre

    RispondiElimina
  5. Amarezza. Ma finisce qui. Avanti tutta Forum, siamo con voi, ancora di più!

    RispondiElimina
  6. solidarietà, cari compagni, i fascisti non hanno argomenti per cui devono ricorrere a queste intimidazioni

    RispondiElimina
  7. Abbiamo rimedi per ogni rogna
    Per i bacoli un flit apposito che non da scampo

    RispondiElimina
  8. Ma le scritte incriminate si trovano all'esterno o all' interno della sede del forum ? Dalle foto non si riesce a capire molto.

    RispondiElimina
  9. Premessa la più netta condanna del gesto, sottolineo come le immagini " ingigantiscano " le dimensioni delle scritte oltraggiose, invero molto più ridotte e non coinvolgenti in alcun modo l'interno dei locali. Spero di non essere frainteso, ma trovo fastidiosa, sempre e da qualunque parte provenga, ogni manipolazione dell'informazione.GM

    RispondiElimina
  10. Foto fatta con cellulare. Come si doveva fare? Chiamavamo fotografo con grandangolo? Mi pare che il post di commento sia chiaro e che non ci sia nessuna manipolazione.

    RispondiElimina
  11. Si può esprimere solo ciò che si ha dentro di sé. E' chiaro - ed è triste- cosa reca nell'animo chi ha compiuto un atto così vile. Chi non padroneggia il linguaggio non può che emettere suoni sconnessi; chi non ha idee, cerca di sporcare quelle degli altri. Grazie a tutti i membri del Forum, che continuano a pensare in modo intelligente, coraggioso e creativo anche per chi non ne ha facoltà . Buon lavoro, buone pulizie, buona vita!!!

    Maura Parisi

    RispondiElimina