venerdì 22 luglio 2016

Cos'è il blog del Forum?


Lo spazio che costantemente il Forum occupa con i suoi commenti o proposte politiche non vuole essere il luogo dove persone anonime insultano, tra l'altro sempre con gli stessi argomenti, chi scrive, oppure, quando si parla di un problema, ne introducono sempre un altro, che, al 99% dei casi, riguarda il tema dei profughi. 

Come ci hanno insegnato alle scuole elementari e medie, non si possono sommare mele con pere, né andare fuori tema, per cui, pur consentendo l'anonimato, taglieremo tutti quei post volgari, offensivi, razzisti, anche per rispetto a chi vuole scrivere sul blog ma non essere sommerso da aggressività e irrazionalità. 

24 commenti:

  1. E' finalmente un'iniziativa di buon senso, che non si può non approvare

    RispondiElimina
  2. Iniziativa interessante. L'importante è che non vengano censurati anche i commenti di chi non si adatta o approvi un certo "pensiero unico". Staremo a vedere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il pensiero unico fa orrore anche a noi, chi non si adatta è nostro amico, siamo contro la censura che invece vediamo fare da molti blog in giro per gorizia, dove appena parla qualcuno per dire cose sgradevoli viene bannato. Noi invece siamo una piazza migliore perchè:1) accettiamo tutti senza preclusione politica 2) accettiamo e sorvoliamo sugli errori sintattici e grammaticali, 3) siamo ironici e dunque ironia, presa in giro, ecc. sono ben accetti, ma non l'insulto, non dire che abbiamo le mani sporche di sangue per gli attentati, che il cigno ce lo siamo arrostiti in giardino, che aiutiamo i profughi per avere toy boy. Capite che pur essendo di una straordinaria apertura mentale, anche noi abbiamo i nostri limiti.

      Elimina
    2. Ho letto anch'io certi commenti, ma sarebbe preferibile lasciare certi fantomatici commentatori a cucinarsi nel loro brodo (quello dell'ignoranza).Alla fine certi personaggi nell'esprimere i loro strampalati pensieri si coprono inconsapevolmente di ridicolo.

      Elimina
  3. Ma è altrettanto pericoloso ricorrere alle vie legali se qualcuno pensa che tu sia un politico " poco efficiente", diciamo così. Esiste anche un sacrosanto diritto di satira, presa in giro, scherzo, burla, calambour, per cui il personaggio pubblico non si deve offendere. Invece vedo che negli spazi goriziani la censura viene stra usata. So che il limite è sottile, ma si deve vedere volta per volta, altrimenti che capagna elettorale è senza un po' di divertissman

    RispondiElimina
  4. Un po' di sana autocritica non guasterebbe. Non guasterebbe qualche articolo sulle violenze commesse dai finti profughi, non guasterebbero alcune considerazioni sull'incredibile serie di attacchi e attentati perpetrati da chi è qui a ciucciare dal welfare pagato da noi asini, non guasterebbero alcuni commenti sul totale fallimento della politica delle porte aperte e della società multietnica. Invece nascondete la testa sotto la sabba a parlare di ascensori. E' la vostra ipocrisia che spinge le persone a commentare sempre più stizzite e arrabbiate con questo folle approccio ideologico che nega la realtà dei fatti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche lo spreco di denaro pubblico da parte delle amministrazioni è un problema di cui è obbligo discuterne, esattamente come il problema dell' immigrazione selvaggia e senza controllo, solo che sono due argomenti diversi e vanno affrontati separatamente. Inutile parlare di profughi in una discussione sull'ascensore e viceversa. Si crea solo confusione.

      Elimina
    2. Autocritica de che? Anonimo delle 9.04 di cosa parla? Noi non siamo una bocciofila o un rassemblemant di dame che parlano di smalti per le unghie. NON siamo razzisti, NON siamo per bombardare i barconi, NON siamo per il filo spinato, non siamo per far dormire la gente all'addiaccio, siamo per un'accoglienza non ebete, che integri veramente, siamo perchè si impari la lingua italiana e l'educazione civica. Detto questo basta, vediamo come si può affrontare al meglio questo problema che non potremo evitare e che abbiamo causato noi con le guerre (non le elenco tutte, ma se vuole facccio un promemoria anche con numero di vittime). Non siamo nè ipocriti, nè ideologici, la pensiamo così. Punto. Se a lei non va bene si legga il blog di salvini.

      Elimina
    3. Una domanda: cos'è l'accoglienza ebete? Poi: siamo sicuri che tutti i profughi accettino l'integrazione e il rispetto delle nostre leggi? E chi non vuole itegrarsi che fa? Torna a casa sua o diventa un emulo degli allegri pazzoidi negli ultimi casi a Monaco e a Nizza? Oppure si formeranno delle vere e proprie enclavi cultural-religiose come in certi quartieri di bruxelles?

      Elimina
    4. Sulla questione delle guerre causate da"noi" farei un 'esempio. Se sono un cattivo,vivo in un villaggio e per miei interessi distruggo un villaggio vicino,poi rinsavisco e divento buono qual è l'azione migliore che dovrei fare.1: chiedo scusa e invito gli abitanti del paese vicino a casa mia vita natural durante,vitto e alloggio a mie spese.2: chedo scusa,ricostruisco a mie spese il villaggio distrutto e faccio in modo che i suoi abitanti tornino a vivere bene in casa loro promuovendo la loro economia.E' un esempio ingenuo,ma giusto per rendere l'idea.....

      Elimina
    5. Anonimo delle 9 35 si tolga la nebbia dagli occhi e faccia meno il pappagallo con gli slogan (le guerre che 'noi' abbiamo causato). In Pakistan non c'e alcuna guerra quindi non si capisce perche' dobbiamo mantenere sti pandoli in pigiama, senza donne ne bambini (appunto loro non sono vittime di guerra? E allora perche' non ci sono?)

      I veri profughi siriani e irakeni delle guerre che tanto lei patisce si spostano in famiglie con bimbi e donne incinte...anziani...disabili...lei li ha visti? Li ha visti a Gorizia? Ha visto disabili o bambini fuggiti con le loro famiglie? Nemmeno l ombra!!!
      Solo maschi giovani pakistani abili a raccontare frottole a lei. Si prenda sei mesi sabbatici e vada a vedere...al ritorno mi dara' ragione...e vorra' dare un bel calcio a quegli scansafatiche boriosi e rimpiazzarli con chi ha veramente diritto/bisogno.
      Pakistani cazzari esattamente come ascensore castello.

      Elimina
    6. nel 85% della nigeria non c'è alcuna guerra, in mali, ghana, tunisia, marocco, egitto, somalia etiopia senegal etc etc etc non c'è alcuna guerra, ma questi vigorosi bamboccioni alti due metri, con molto poca voglia di lavorare e sobillati dalle onlus rosse che ci lucrano (a qualcuno su questo forum fischieranno le orecchie..) abbandonano famiglie e figli e genitori per venire a ciucciare alle mammelle dell'esausto welfare italico, che in maniera suicida ospita questi migranti economici (che però non vogliono lavorare) in lussuosi alberghi con piscina. Costo annuale 5 miliardi di euro a carico dei contribuenti italiani. Però il problema sono i diecimila euro dell'ascensore. Patetici.

      Elimina
    7. Insomma no a : nigeriani, congolesi, somali, tunisini, mariocchini, pakistani, afghani, ecc. ecc. ma chi si salva per voi? Quell'idiota di Trump in America con il parrucchino, miliardario pieno di debiti che vuole costruire muri ovunque? Come si dice in gergo:accomodesse.

      Elimina
    8. Ma forse lei non legge bene...Eppure è nel suo interesse...no ai finti profughi mantenuti a vita dal welfare pubblico. Cosa centra Trump?
      Se in Tunisia o in Marocco c'e' un governo legittimo senza guerra perche' noi dobbiamo mantenere a vita falsi profughi? Il problema non è chi arriva ma chi inganna col profugato...compreso l' indotto parassita che lo alimenta...Una catena alimentare che parte da lontano...il trafficante piu o meno legale di armi...quello di esseri umani...quello che gestisce il Profugato. ..quello (tra I piu' sudici) che ci convince che profugo = risorsa/pensione necessaria...sembra uno che si frega le mani ad ogni barcone...meno ne affogano piu' Kiloeuro/pro capite si spremono...lei è favorevole a qs catena alimentare?

      Elimina
    9. Basta,io getto la spugna. Dall'Italia dal 1861 in avanti c'era o no un governo legittimo? E allora perchè ce ne siamo andati? E' d'accordo con gli americani che ci lapidavano quando scendevamo dalle navi per cercare lavoro? Molti immigrati non solo lavorano in Italia, ma pagano pure le nostre pensioni. Si legga i dati INPS oppure anche Boeri è comunista?

      Elimina
    10. Andavamo Onestamente a cercare lavoro...non abbiamo mai ingannato chiedendo asilo...non ci siamo spacciati per profughi...non ci siamo avvalsi del diritto di asilo per farci mantenere e in piu siamo entrati in usa legalmente con I documenti in regola pagando...
      Vada a farsi un giro in provincia di gorizia, è pieno di cimiteri di guerra, di soldati, di civili e soprattutto di partigiani, uomini e donne che hanno sacrificato la vita con coraggio per costruire cio che siamo oggi, attraverso valori come la resistenza.
      In quanto agli immigrati che lavorano, a Gorizia non mi sembra che I pakistani si stiano Dando da fare...Inoltre in provincia di gorizia I dati sono recentissimi e chiari...15000 (quindicimila) persone senza lavoro. Molti lo hanno perso...Nessuno di loro inganna chiedendo asilo politico.

      Elimina
    11. Certo Al Capone e la mafia e' invenzione usa

      Elimina
    12. Ma certo, e Provenzano Riina sono benefattori dell umanita'.

      Elimina
    13. In riferimento al commento delle 17.28, a) non si può paragonare la nostra emigrazione regolare che era soggetta ai rigidi controlli americani...con quella che stiamo subendo attualmente, del tutto fuori controllo; b) verissimo, molti stranieri pagano tasse e le future pensioni ( non solo le nostre ma anche le loro) ma, la stragrande maggioranza è entrata regolarmente con le quote previste e con assunzioni già programmate....la percentuale di richiedenti asilo veri o presunti che lavora è irrisoria stante un welfare gratuito a disposizione.

      Elimina
    14. le tesi degli immigrazionisti fanno acqua da tutte le parti... citano al capone.. APPUNTO EBETI, se gli USA avessero tenuto fuori la feccia non avrebbero avuto la mafia!

      Elimina
    15. E la mafia cinese? E quella colombiana? Messicana? La mafia Indiana?

      Elimina
  5. ma l'ebete dell'accoglienza non ebete lo sa che non ci sono più soldi nemmeno per gli italiani? E cosa dobbiamo fare, mantenere duecentomila ragazzoni neri ogni anno? Dare loro casa, cibo (lavoro no eh, guai, quello sarebbe schiavismo etcetc) e tessera per i viaggi (le donne non c'è bisogno, se le prendono da soli, volenti o nolenti).
    La vostra follia ha distrutto questo paese.

    RispondiElimina
  6. Per l'Anonimo delle 9.35. O il blog di Portelli. Il Piccolo dice che sarà il vostro candidato sindaco. Svolta a destra del forum o svolta a sinistra di Portelli o provochescion del piccolo?

    RispondiElimina