venerdì 27 novembre 2015

Sempre più giù...

Nell'Inferno quotidiano che ci tocca sopportare, quali sono i peccatori 2.0 che Dante metterebbe nella sua cantica?
Nell'ottavo cerchio, sesta bolgia, quella degli Ipocriti, senz'altro il Maestro collocherebbe (pur con il beneficio della verifica sino all'ultimo grado di giudizio) il leghista che pare abbia speculato sui rifornimenti del CIE di Gradisca. Ma come? Prima  li si vuole rispedire a casa loro e nel frattempo si specula sulle forniture da dare ai centri che li accolgono? Si metta il mantello dei dannati, fuori d'oro e dentro di piombo!
Nel secondo cerchio dei Lussuriosi mettiamo Franco Hassek, il quale spia le volontarie e insinua che portino le cene per avere favori sessuali da parte degli afghani. Da notare: è presidente della commissione pari opportunità del comune, riunita tre volte nel corso del mandato, dove lui dovrebbe affrontare i problemi dell'altra metà del cielo, con quali competenze possiamo immaginare. Un plauso a chi dalla commissione si è dimesso, come le consigliere Korsic e Tucci, un boato a chi, secondo la logica della solidarietà maschile, vota per tenerselo e magari con grandi manate sulle spalle farà una gara a chi la fa più lontano. Fugga via il presidente sospinto da un forte vento e per l'eternità!

Nel nono cerchio, quello dei Traditori dei loro benefattori e ospiti (l'elettorato goriziano), il capogruppo di Forza Italia che fa votare una mozione per cui i lavori del consiglio comunale devono continuare dopo la mezzanotte, così il giorno dopo lui avrà il giorno libero dal lavoro. Immerso nel ghiaccio per sempre! Noi schiocchi elettori ci metteranno, se ci va bene, nel Limbo, ma, secondo me, Dio ci butterà piuttosto tra gli Ignavi. Facciamo troppo poco per andare in Paradiso. 
adg

12 commenti:

  1. e questo è il peccato peggiore!

    RispondiElimina
  2. E Madriz? Te lo sei dimenticato?

    RispondiElimina
  3. Infedeli !!!! L'ira di allah si abbatterà su di voi!!! Invece del paradiso con venti vergini a disposizione avrete le fiamme dell'inferno,con al massimo quattro vecchie bagasce sdentate. Cara adg,quanto mi mancavano i suoi esilaranti interventi.Leggerla mi mette sempre di buon umore.

    RispondiElimina
  4. Leggermente di parte...noto che nel dantesco inferno non si pone alcun anima dannata proveniente dall'emisfero sinistro dell'essere umano....che dire ad esempio, dell'ignavia del consiglio regionale nostro che, di fronte alla tragedia di quella massa di disperati che goccia dopo goccia penetrano nella nostra regione...riesce a sussurrare ( fino a ieri) solo un semplice ...no problem, non siamo in emergenza...chissà dove avrebbe collocato gli "struzzi" il sommo poeta.

    RispondiElimina
  5. Basta conoscere la cantica: nell'Inferno gli struzzi non ci sono, dunque il commento viene cassato per evidente non conoscenza del problema.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spocchia,presunzione,saccenza e snobismo.Queste le uniche armi che questa sinistra "illuminata" sa proporre in alternativa ad una destra ormai in decomposizione.Povero elettorato....

      Elimina
    2. Vero, chiedo venia...la loro giusta collocazione è nell'antinferno...indegni pure dell'inferno. La mia scarsa conoscenza della Divina Commedia non inficia però il tema, l'additar le colpe del nemico, non annulla le proprie.

      Elimina
    3. Di che colpa parla? Noi non siamo del pd! Dunque ci possiamo permettere di attaccare a destra e a sinistra. Adesso tocca alla "compagnia picciola" che ci sgoverna. Più che colpe, più che malefatte quelle dei "piccioli" sono volgarità, nanoruberie da personaggetti della politica locale, spesso rozzi;per questo attaccano chiunque ne sappia. Chi sa pensare è spocchioso e snob, saccente e presuntuoso. Credono che tutto il mondo sia fatto da gente come loro, non principi del Male, ma portaborse di potenti che stanno scomparendo.

      Elimina
    4. Sul nostro territorio esistono diverse problematiche.Si va dalla disoccupazione,alla scomparsa pressoché totale di tutte le realtà industriali che assieme alle piccole imprese erano la spina dorsale della nostra economia,il depauperamento della nostra sanità pubblica che viene ogni giorno spogliata dei suoi servizi essenziali grazie ad una giunta regionale collegata direttamente a roma,che se ne frega completamente dei bisogni dei cittadini.Il fatto che per voi l'unico e il solo problema di questa città sia l'accoglienza dei profughi mi rende alquanto perplesso.La prego inoltre di considerare l'ipotesi che anche persone con diverse vedute e concezioni delle cose siano in grado di pensare (magari anche di vedere e sentire).Il dono dell' intelletto non è solo una vostra prerogativa,saaccenza presunzione e spocchia forse sì,e ve li lasciamo volentieri.

      Elimina
    5. Allora se avete il ben dell'intelletto, mi spiegate come vi tenete dentro certi personaggi? Perchè se vi tenete il bel terzetto c'è da dubitarne.Risponda nel merito e non sempre e solo sulla questione migranti che ossessiona molto più voi e che nel post non è stata neppure menzionata

      Elimina
    6. Considerato l'attuale panorama politico, direi che la sua domanda potrebbe esser posta ad ognuno di noi, sia che si sia di destra, sia che si abbia ideali di sinistra...ci son talmente tante mele marce a rappresentarci che, forse, sarebbe il caso di riconsiderare e dubitare del nostro raziocinio....

      Elimina