domenica 4 ottobre 2015

Adesso basta!

Anche oggi la Chiesa ribadisce la sua intenzione di fare ancora di più per i richiedenti asilo, aprendo  sale, parrocchie e mandando sacerdoti a studiare l'Islam. Intanto l'Azienda Sanitaria lancia l'allarme perchè disgraziati che con questo tempo dormono per terra al parco della rimembranza si ammaleranno sicuramente di bronchiti e polmoniti e scarseggiano anche i medicinali. Giustamente Ilaria Cecot ricorda che, se gli afgani fossero più forti politicamente, potrebbero denunciare il trattamento cui sono sottoposti a Gorizia in Europa e verrebbe data loro ragione.

Romoli continua a dire che ha fatto, che la città ha dato, ma invece va detto che solo una parte della città agisce e lui invece non ha dato nulla, impiegando le risorse dell'amministrazione per treni speciali, mangiate pantagrueliche e cessi in ogni dove a Gusti di Frontiera, mentre ignorava che altre persone, nascoste per non dare fastidio ai cittadini italiani  che hanno diritto a divertirsi, erano infrattati sul fiume o nell'umidità. Non vengano questi politici a parlare di giovani e di educazione dei ragazzi. Con il loro esempio insegnano solo menefreghismo, impotenza, mancanza di solidarietà, cinismo e disinteresse. Con la loro indifferenza fanno vergognare anche i goriziani che non sono come loro. Mi rendo conto che le mie sono parole dure, ma continuare a vedere ogni mattina gente piena di freddo nel parco, che gira stralunata con le coperte addosso, è ormai insopportabile. 
adg

9 commenti:

  1. L'avevo già chiesto e sottolineato molto tempo fa, senza ricevere alcuna risposta: in tutto questo, in quale anfratto sconosciuto e insonorizzato si è codardamente autoestinta l'opposizione in consiglio comunale? Non crede anche lei, gentile adg, che sia venuto il momento di affibbiare a Cingolani e soci il sacrosanto appellativo di pavidi " collaborazionisti "? Con tali oppositori, Ziberna, o chi per lui, stravincerà facile per la successione a Romoli. Cordiali saluti. Giorgio M.

    RispondiElimina
  2. A quanto pare questi giovanotti dormono sul fiume e nel parco sotto la pioggia l'umidità senza servizi igienici né acqua potabile.Alla mattina si svegliano in condizioni pietose,tutti sporchi e infradiciti e trasandati,ma basta loro fare una capriola et voilà,tutti puliti,sbarbati,curati vestiti bene con il loro smartphone sempre carico a far vasche per gorizia,e shopping nei supermercati(ormai i discount li snobbano,sono cose per noi poveracci).E' ora di dire BASTA!!!.Come no,basta a questa insulsa campagna mediatica.Cingolani & Co.saranno anche pavidi,ma non sono fessi.Se alle prossime comunali si mettessero a sostenere su tutti i fronti la trasformazione di gorizia in "nuova Kabul" difficilmente supererebbero il 5%.
    A gorizia ci sono molte caserme dismesse.Si rimetta a posto una a caso,con riscaldamento,bagni cucine e servizi vari,e si faccia un bando pubblico per assegnare la gestione di questa gente e storia finita,visto che sia gestione privata o dei "fantomatici" volontari i soldi per mantenere vita natural durante 'sti fetenti li dovra cacciare il contribuente che su vede già tagliate,spese sanitarie,ambulanze,welfarw e servizi pubblici.A quando una tassa comunale per la costruzione di una moschea?

    RispondiElimina
  3. Più volte ho notato che davanti a un problema di tale natura non si sente nulla dall'opposizione. Questo mi rammarica moltissimo perchè quello che sta avvenendo è uno scandalo vero e proprio. Romoli continua a dire che ha dato e nessuno dice nulla. Non me la sento di usare il termine "collaborazionista" ma mi chiedo perchè si stia zitti. Parlano in consiglio e noi non ne sappiamo nulla? Ma perchè non fare un volantinaggio, un banchetto, una conferenza, una denuncia? Non so cosa dire. Per quanto riguarda le elezioni o si riesce ad organizzare la parte della città che non esalta casa pound, non è razzista, vuole un altro sviluppo per gorizia o mi sa che ziberna sarà l'alternativa meno dolorosa. Altri e più inquietanti potrebbero essere i candidati. Che ne diciamo di qualcuno della lega nord con un bell'appoggio di casapoundini?

    RispondiElimina
  4. Bello il commento delle 14.30...una capriola e voilà puliti sbarbati a fare shopping e vasche con lo smartphone sempre carico (non solo di elettricità ma di credito...)

    RispondiElimina
  5. Cos'è lo smartphone?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io penso sia un rasoio, a questo punto, che dici tu, anonimo delle 17.48? riferito all'anonimo delle 17.09 che a sua volta si riferiva all'anonimo delle 14.30, che commentava il commento dell'anonimo delle 13.33 (pardon, di Giorgio M., finalmente un nn anonimo).
      mauro
      meglio - anonimo delle ore di adesso

      Elimina
    2. Non sapete cos'e' uno smartphone? Si vede che dormite nella calda bambagia e non al fiume...
      Lo smartphone è un'appendice di ogni profugo, l' uno non esiste senza l'altro.

      Elimina
  6. Appendice? Ah, capisco....

    RispondiElimina
  7. adg potrebbe cortesemente indicare quale norma pone un obbligo a carico di Romoli di agire a spese dei soli cittadini goriziani e quale norma esclude e giustifica il mancato intervento di Gherghetta che avverrebbe a spese di tutti i cittadini della Provincia? Forse la legge dipende dallo schieramento politico?

    RispondiElimina