sabato 1 agosto 2015

Presentata l'associazione "Insieme con voi"

Le rappresentanti della nuova associazione, Simonetta, Tamara e Bejza
E' stata presentata venerdì sera, nella sede del Forum per Gorizia, la nuova associazione "Insieme con voi" onlus nata "con lo scopo di dare assistenza ai richiedenti asilo fuori convenzione che da agosto 2014 arrivano sul territorio di Gorizia". Lo scopo principale del gruppo, formato da persone di diverse provenienze ideologiche e culturali, è quello di dare risposta alle esigenze primarie delle persone che giungono dalle nostre parti: la cena, la colazione, il reperimento dell'alloggio per la notte, la raccolta di coperte e generi di prima necessità. L'obiettivo è quello di coinvolgere più persone possibili in un progetto che richiede molto tempo e grandi energie. A chi non può essere fisicamente presente nei momenti di incontro quotidiano con i richiedenti asilo, è richiesto un aiuto materiale. Sono graditi coperte e materassini, generi alimentari non deperibili, biancheria intima e prodotti per l'igiene, da consegnare contattando i referenti dell'associazione (insiemeconvoi@gmail.com) o presentandosi durante la cena, dalle 20.30 alle 21.30 presso il dormitorio di Piazza Tommaseo. L'associazione si prefigge anche un programma di comunicazione ai cittadini goriziani, al fine di superare il clima di diffidenza che si sta sviluppando pericolosamente tra la gente.
Non si può che augurare un buon e proficuo lavoro al nuovo sodalizio, senza per questo evitare di porsi un interrogativo che non riguarda certamente la buona volontà dei fondatori.
Negli ultimi mesi sono nati una miriade di comitati e associazioni: da una parte è un buon segno di partecipazione da parte dei goriziani, dall'altra è un'implicita denuncia dell'incapacità sostanziale della politica cittadina, del tutto impotente di fronte ai problemi concreti delle persone. Si assiste al rovesciamento del principio di sussidiarietà, al ritorno a una situazione tipica della fine dell'Ottocento. Il pubblico non gestisce più nulla, anzi cerca di ostacolare un vivace privato sociale che cerca con fatica di colmare gli enormi buchi aperti nella rete assistenziale.

18 commenti:

  1. complimenti per l'iniziativa,bravi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse sarebbe opportuno precisare meglio il termine utilizzato.
      Iniziativa: prestare attenzione, ascolto, accompagnare, aiutare,...
      o
      Iniziativa: costituire (formalizzare) una ennesima associazione ...
      ?

      Elimina
  2. Non solo totale assenza dell'amministrazione pubblica che non sa fare altro che manovre pseudo repressive, malfatte e del tutto inutili, ma totale, incredibile e paradossale assenza della politica che non è in grado neanche di convincere il sindaco a mettere tre cessi chimici al parco. Per questo, il cittadino totalmente abbandonato dalla amministrazione e dalla politica non può far altro che difendersi in piccoli gruppi dalle antenne, dalle biomasse, dalle richieste dell'Enel, ecc. Sarebbe anche bene la liquefazione di stato e partiti, l'anarchia raggiunta senza spargimento di sangue, il fatto è che comunque i politici costano, comunque decidono, comunque ostacolano.

    RispondiElimina
  3. Suggerirei, tra gli scopi, anche quello di cercare un contatto con le donne afgane e pachistane, abbandonate e sole.
    Forse soffrono più dei loro congiunti ...

    RispondiElimina
  4. Ho visto che esiste un'associazione onlus "insieme con voi" con altre finalità

    RispondiElimina
  5. Spero con non si associno a Il Mosaico
    ��

    RispondiElimina
  6. L'informativa comprende anche i dati sui crimini commessi dai finti profughi? C'e' l'imbarazzo della scelta.

    RispondiElimina
  7. Niente di meglio da fare?

    RispondiElimina
  8. Prima gli Itagliani

    RispondiElimina
  9. Ancora una associazione che entra in concorrenza con le altre associazioni, e per fare le stesse cose!
    Qualcuna è condotta con spirito imprenditoriale (sempre e dovunque citata) e in cordata con altre compagini ben strutturate sul territorio, qualche altra (come questa) è guidata solo da sano spirito caritatevole.
    Si nota troppo spesso una vaga tendenza al protagonismo e all'autoreferenzialità, favorito anche dalla contrapposizione delle organizzazioni istituzionali.
    Mi rimbocco le maniche ma in bocca mi rimane un sapore amaro.

    RispondiElimina
  10. Benedetti profughi ,le nuove galline dalle uova d'oro.I galli nel pollaio però cominciano ad essere troppi.Potrei dire vinca il migliore,vedremo con quali armi queste associazioni combatteranno tra loro.Riusciranno a mettersi d'accordo o alla fine ne rimarrà solo uno?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Basta inventare la formula di "tante tessere in un Mosaico" ed andare in Compagnia!
      Poi magari si ricoprono posizioni strategiche.

      Chi ha orecchie per intendere, intenda.

      Elimina
    2. Mafia capitale a Roma,CARA di Mineo in Sicilia,ormai da quelle parti stanno mettendo tutti in galera.Il "sistema" delle cooperative sta venendo a galla e sembra che si sia scoperta solo la punta dell'iceberg.Mi sa che in provincia di Gorizia si stia puntando ormai su un sistema ormai svalutato dalle inchieste della magistratura.Conviene puntare sui termovalorizzatori e sui rigassificatori.Gli immigrati stanno diventando fuori moda.

      Elimina
  11. che squallore, vedere gente che punta al profitto ma che si ammanta di benaltrismo.... degli italiani in difficoltà non importa nulla a queste qua, non ci si può fare soldi...

    RispondiElimina
  12. Speriamo possiate raccogliere in prima persona i frutti di quello che seminate: stupri e aggressioni.

    RispondiElimina
  13. Bentornato Hannibal Lecter!

    RispondiElimina
  14. Ciao, ti ho messo con un prestito da 5000 € a 3.000.000 € con condizioni molto semplici. Ho anche fare investimenti e prestiti tra particolare tutti i tipi. Offro crediti a breve, medio e lungo termine, in collaborazione con il mio avvocato. Siamo consapevoli dei vostri usi ed i nostri trasferimenti vengono forniti da una banca per la sicurezza delle transazioni. Per tutte le vostre richieste proposte in materia di prezzi e diffusione dei pagamenti e sarò con il vostro aiuto.
    La mia email: torresviera301@gmail.com

    RispondiElimina