giovedì 27 agosto 2015

Dedicato ai caduti del Mediterraneo

Gli Argivi hanno deciso con un consenso unanime che mi ha ringiovanito il vecchio cuore. Nell'assemblea gremita un fremito percosse l'aria per le destre alzate e fu sancito che a guisa di meteci libero soggiorno in questa terra a noi si dia, senza tema di violenze e rapimenti e che nessuno, indigeno o straniero, vi porti via; se poi si usasse forza su di noi, il cittadino che negherà soccorso sarà privato dei suoi diritti e andrà in esilio per pubblico decreto.
Così Danao, nelle Supplici di Eschilo, commenta il voto favorevole e unanime all'asilo richiesto da lui e dalle sue figlie. La tragedia è scritta e rappresentata circa 2500 anni fa ed è incentrata proprio sul diritto d'asilo e sulla protezione dei profughi. Meditate genti, meditate...

18 commenti:

  1. Mbe certo, lui e le sue figlie, un pugno di persone. Tutti gli altri invece, fatti schiavi come si usava ai tempi dei greci.

    RispondiElimina
  2. Tra poco scafisti e trafficanti disarmati e scalzi verranno comodamente a consegnare i profughi sotto casa di Renzi, Merkel con i container regolarmente scaricati in dogana, ecc...come i cani che riportano le ciabatte.
    Poi apriranno i portelloni con calma scaricando metà del cargo sootto forma di cadaveri,o sempre sotto le residenze di sti potenti inetti, e solo quando gli scafisti e i trafficanti se ne saranno andati, sempre disarmati e scalzi, i potenti europei diranno 'oibò', applaudiranno a batteranno le manine a quelli ancora vivi, e si domanderanno oibo' cosa dobbiamo fare? Io soccorro quelli vivi biondi e tu? Quando arrivano i prossimi?

    RispondiElimina
  3. Considerando la totale incapacità,inettitudine ,servilismo e meschinità di tutta la classe politica europea,comincio a rimpiangere il fatto che nel 1945 l'armata rossa si sia fermata a Berlino.Qualche migliaio di chilometri in più li potevano fare.

    RispondiElimina
  4. "Quando il cittadino accetta che chiunque gli capiti in casa, da qualunque parte venga, possa acquisirvi gli stessi diritti di chi l’ha costruita e c’è nato; quando i capi tollerano tutto questo per guadagnare voti e consensi in nome di una libertà che divora e corrompe ogni regola ed ordine: così muore la democrazia, per abuso di se stessa e, prima che nel sangue, nel ridicolo" Cit. Platone.

    RispondiElimina
  5. Nessuno è perfetto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poi Platone era fieramente contrario alla democrazia.

      Elimina
  6. http://www.carmillaonline.com/2015/08/30/pd-e-forza-italia-in-versilia-fanno-rete-con-le-reti/
    Articolo che deve far riflettere soprattutto quelli che scrivono"prima gli italiani" e poi ovviamente se ne fregano di tutti pensando solo ai cazzi loro.Forse è meglio che i migranti se ne stiano lontani da questo paese e da questo popolo di merda.Scusate se ho usato dei termini "forti"ma non ho saputo limitarmi.

    RispondiElimina
  7. be vabbe, la sua pancia si muove per poco, riservi un po di merda anche per gli scafisti che buttano a mare i bambini.
    Sarebbe bello che si prendesse tutti coraggio a dirlo, ogni tanto. E poi ogni nazione ha la sua merda, in India un villaggio ha decretato che due ragazze del posto, ree di essere sorelle di un fratello che chissà cosa ha combinato (ben poco) dovranno attraversare il villaggio nude e poi dovranno subire uno stupro collettivo.
    Sembra che la merda degli altri a volte sia cioccolata di prima qualità, soprattutto quando poi la fanno qui.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dipende,anonimo delle 11.46.Tutti sono bravi a dire non vogliamo immigrati e soprattutto non vogliamo musulmani.Quando però qualche ricco sceicco degli emirati attracca con il suo megapanfilo in qualche rinomata località turistica italiana vediamo uno stuolo di autorità locali imprenditori e bellezze in cerca di marito a prostrarsi quasi in ginocchio e disposti a tutto pur di accoglierlo nel migliore dei modi.Ma come se fino a poco prima dicevano che non vogliono musulmani tra le scatole.La verità è che noi occidentali non siamo razzisti,non ci importa il colore della pelle e la fede religiosa,l'importante è il peso del portafoglio.Puoi essere un criminale,un trafficante di organi,un finanziatore di terroristi,ma se hai il portafoglio pieno verrai sempre accolto con tutti gli onori da un popolo di servi falsi e infami come lo sono gli italiani.Anche se sei un poveraccio le cose non cambiano,che tu sia italiano,siriano,afghano o eschimese devi stare fuori dalle palle e devi essere emarginato,perchè fai fare brutta figura.Se gli aghani che sono arrivati a gorizia avrebbero avuto quattro o cinque carte da credito a testa,un bel libretto di assegni pronti ad essere staccati e mazzetti di banconote da cinquecento euro,sarebbero stati accolti come i nuovi padroni di Gorizia,e allora si la loro merda si sarebbe trasformata in cioccolato e ci sarebbe stata la fila di nostri concittadini pronti a mangiarla e ringraziare,leghisti in prima fila.

      Elimina
    2. Invece è il contrario, non se ne è accorto?
      Piu afgani arrivano e piu certi insospettabili si fregano le mani. Pancia mia fatti capanna!
      Rendono piu della droga!
      Persino da questo forum ci sono stati tentativi di catechizzare in questo senso: cogliere l opportunita' irripetibile di far girare l economia, con soldi in tasca a chi affitta alloggi e finalmente un lavoro a quei giovani addestrati per gestire le masse di migranti, qui a Gorizia!
      A questo punto, dico io, pensiamo al lucro di produce bare e scavare fosse per dare sepolture dignitose a chi affoga in mare o soffoca in un camion. Si facciano I cimiteri diffusi, altroche'.
      Le ricordo infine che I soldi degli afgani, e tanti, se li sono gia' ciullati I trafficanti che stan facendo fortune a palate.

      Elimina
    3. Capisco la reazione dell'anonimo delle 14.23. L'anonimo delle 15.34 è veramente un povero cretino. Non capisce nulla, neanche che c'è una divisione tra ricchi e poveri, neanche che i cosiddetti tiranni erano accolti con tutti gli onori, non sa e non vuole capire nulla. Vuole trovare, come fanno tanti poveri, violenti, disperati, qualcuno da opprimere per nascondere la loro insignificanza sociale. E' un povero lacchè, che se arrivasse l'emiro del dubai gli farebbe aria con il ventaglio.

      Elimina
    4. No! l'anonimo delle 15.34 sa benissimo che esiste una divisione tra ricchi e poveri,e nel suo si prodiga perché questa continui ad esistre ed a crescere sempre più.Ora sputa adosso agli afghani,e quando questi se ne saranno andati riprendrà a sputare addosso a quei goriziani che hanno perso il lavoro,non arrivano a fine mese e non hanno il suv da 70000 euro per fare le vasche in corso.Premetto che sono sempre stato contrario all'imigrazione selvaggia senza regole e più volte mi sono scontrato verbalmente con altri utenti di questo forum che sono favorevoli all'accoglienza a tutti i costi,ma non mi ritengo un ipocrita,quello che penso lo dico anche a costo di essere criticato aspramente.

      Elimina
    5. I suoi insulti non mi scompongono, perchè lei deve avere dei seri problemi ed ha solo bisogno di solidarietà e cure.
      Anche l uso di droghe o alcol spesso provoca alterazione.

      io però ha anche un altro sospetto, frequento questo forum da molto tempo ma da qualche giorno troppi insulti immotivati arrivano nello specifico al miei commenti, e solo ai miei.
      A questo punto ritengo necessario procedere con opportune segnalazioni a chi di competenza, indipendentemente dalla rimozione dei commenti insultanti da parte dell' amministratore di questo forum.

      Elimina
    6. In quanto ai ricchi e poveri, mi stupisce come l anonimo insultante si scagli contro ipotetici sceicchi e non rispervi una parola a chi si arricchisce sulle spalle dei migranti. Anche loro sono ricchi ormai, ma voi ne avete bisogno come l aria per respirare, siete proni a loro, perchè vi consegnano la merce umana che vi serve per fare le vostre strumentalizzazioni politiche di qualunque colore esse siano, sia chiaro.
      Dei migranti, vivi o morti, non vi importa nulla, li usate cinicamente a seconda della fazione alla quale appartenete.

      Elimina
    7. Ma cosa, sta insinuando che siamo legati ai gestori mafiosi dell'immigrazione? Guardi che non ci chiamiamo Buzzi o er cecato e non siamo proni a nulla, se non al buon senso, dote di cui lei è totalmente privo. Non si permetta più di dire cosa importa a noi, lei non può capire visto che le manca totalmente una coscienza morale e lei sì che se ne frega di quelli che muoiono soffocati nei camion.

      Elimina
    8. Chi si arricchisce sulle spalle dei migranti si arrichisce allo stesso modo sulle spalle degli italiani onesti che si fanno il mazzo lavorando e pagando un 'enormità di tasse tributi e balzelli.Guardate solo l'esempio di mafia capitale e di come la politica stia gestendo in maniera grottesca tutta questa vicenda,che forse è soltanto una punta dell'iceberg nel grande connubio di politica,criminalità organizzata,imprenditoria e poteri finanziari che stanno distruggendo giorno per giorno il nostro paese.La ciliegina sulla torta la mette infine il popolo bue telecomandato dai media.

      Elimina
  8. Siete voi quelli privi di coscienza morale. Io vivo lontano dall Europa ma visti da qua, dormite forte. Andate sotto le finestre dei palazzi, a Roma, a Bruxelles, a Berlino, all On u, alle Ambasciate Ai vostro governanti che accettate passivamente senza averli votati.
    Di cosa avete paura? Buttate giu' dai troni I vostri tiranni di carta pavidi e servili che non battono ciglio nemmeno di fronte Ai bambini buttati in mare, o morti nei camion.
    Persino il papa ha supplicato oggi di fermare queste stragi, ma le sue parole resteranno inascoltate.
    Di cosa avete paura?

    RispondiElimina
  9. Anche lei forse non vive nel migliore dei mondi possibile e quindi saprà bene che non si tratta di avere paura. Non è che in Italia la gente non si muove perchè ha paura, il discorso è più complesso, purtroppo. Se bastasse essere arrabbiati o volere cambiare le cose, tutto sarebbe semplice.

    RispondiElimina