venerdì 4 aprile 2014

Verso le Europee: un incontro con le candidate

Si intensificano le iniziative in vista delle prossime elezioni europee. Il blog può essere strumento di dibattito e di approfondimento, aperto a tutti gli interventi propositivi e costruttivi. Ecco la cronaca di un incontro tenutosi ieri, organizzato dal Comitato di Sostegno alla Lista Tsipras.
Si è svolto ieri, negli spazi del Wine Cafè di piazza Vittoria l'incontro con le candidate regionali della lista Tsipras: Assunta Signorelli e Annalisa Comuzzi. Entrambe dal solido e affidabile curriculum, hanno dimostrato sicurezza e preparazione sui temi principali della piattaforma politica, la cui priorità è di opporre ad un'Europa dominata dai poteri della finanza un'Europa rivolta ai diritti dei cittadini.
Il pareggio del bilancio imposto anche ai Paesi in gravi difficoltà ha costretto a gravi tagli ai pubblici servizi, che in questo modo non garantiscono il livello minimo di benessere alla popolazione. Sanità, pensioni, istruzione e ricerca sono i settori che, finendo sempre più in mano ai privati, si pretende debbano generare profitti. "La salute del cittadino non è una merce e non può essere considerata come tale" ha evidenziato la psichiatra Assunta Signorelli: la ricaduta positiva della spesa sanitaria nell'economia di uno stato va misurata, semmai, in termini di qualità della vita della popolazione. Un'attenzione particolare va data all'ambiente in cui si vive: esso può garantire la salute del cittadino con la conseguenza di costi più bassi per il sistema sanitario.
Oggi è in grave rischio la democrazia, per la tendenza attuale a limitare la rappresentatività e la partecipazione dal basso: questo uno degli aspetti posti in rilievo dalla Comuzzi, operatrice del mondo della scuola, ma da tempo impegnata anche sui temi della pace, del disarmo e dei diritti delle donne.
La prospettiva di una politica al femminile è stata dimostrata dall'impegno diretto delle candidate, certamente non "cooptate" dall'universo maschile per questioni di immagine.

L'iniziativa, promossa dal locale Comitato di Sostegno alla Lista Tsipras, prelude ad una serie di incontri in regione, fra cui, la presenza dell'economista Petrella a Udine verso la metà di aprile.
Daniela Careddu

2 commenti:

  1. Non ho capito, questo blog sostiene questo partito stalinista fuori dal tempo? O pubblicate le agende politiche di tutti i partiti?

    RispondiElimina
  2. partito stalinista? Cosa dici? sei ammattito/a?

    RispondiElimina